Sports FAQ
Home / Europe Football

Maradona ¨the Return Of The King¨

MARADONA2010-05-04 09:52:04 +0000 #1
Napoli Salute The Return Of 'Re Maradona'

14 years after his departure from the city that still today considers him as a god, Diego Armando Maradona returned to Napoli.

The Argentine legend arrived this morning in the Southern Italian city so he could be present at his former-team mate Ciro Ferrara’s farewell game.

More than 1,000 crazed fans surrounded the Hotel Majestic where ‘El Pibe’ is currently staying at to be close to their hero.

Many more are attempting to reach the hotel area, but roadblocks are stopping them from getting near to the location.

It is still uncertain whether Maradona will play in the San Paolo tonight, or instead just be one of the spectators of the jam-packed stadium.

Maradona helped Napoli to their first Italian title in the 1986/87 season, that was amazingly doubled five years later, always with El Pibe as captain.
MARADONA2010-05-04 09:54:28 +0000 #2
Napoli, re Diego è tornato

Una folla di tifosi inneggianti ha accolto l'arrivo di Maradona alle 11.34 a Capodichino. Il Pibe de Oro stasera sarà al San Paolo per l'addio di Ferrara

NAPOLI, 9 giugno 2005 – Il re è tornato. Quattordici anni dopo l’esilio forzato, Napoli riabbraccia Diego Armando Maradona. Il Pibe de Oro è atterrato all’aeroporto di Capodichino alle 11.34, accolto dal boato dei tifosi che inneggiavano il suo nome come d’altronde non hanno mai smesso di fare sin da Napoli-Bari, quando il fuoriclasse argentino giocò la sua ultima partita in maglia azzurra. Era il 17 marzo 1991 e Diego fu trovato positivo all’antidoping: fu l’inizio del calvario. Che ora sembra stia finendo: "Ho imboccato la strada giusta" – ha dichiarato Diego qualche giorno fa.

Via dalla droga, via dagli incubi. Stasera, all’addio al calcio di Ciro Ferrara, Maradona ricalcherà l’erba del San Paolo. Non si sa ancora se giocherà qualche minuto o se semplicemente darà il calcio d’inizio, ma è certo che il tempio del "pallone napoletano" sarà inondato dalla passione del popolo del Vesuvio. Le migliaia di tifosi che si sono precipitati prima all’aeroporto, dove hanno atteso invano l’uscita del Pibe che ha forse intelligentemente evitato la folla, non sono altro che un antipasto di quello che si verificherà alle 20.30 quando probabilmente Fuorigrotta tornerà a tremare. Il primo "contatto" con la sua gente c’è stato poco dopo l’arrivo, quando Maradona si è affacciato dal balcone della sua stanza all’Hotel Majestic senza dire una sola parola, ma salutando con un semplice gesto della mano, insieme alla figlia Giannina. Ai napoletani è bastato per emozionarsi, per continuare a cantare il suo nome.

Il caso ha voluto che il ritorno del "figliol prodigo" avvenisse proprio a cavallo tra le due gare di playoff al San Paolo. Domenica scorsa in sessantacinquemila hanno assistito al trionfo del Napoli sulla Samb, fra tre giorni si va verso il tutto esaurito contro l’Avellino per l’andata della doppia finale che vale la promozione in serie B. Contemporaneamente all’arrivo di Diego, in migliaia erano in fila al botteghino dello stadio per acquistare i biglietti del derby. Insomma, Napoli torna capitale del calcio per una settimana, oggi che la serie A è finita e che la Nazionale gioca a notte fonda una tournée con pochi significati. Doveva essere la festa di Ferrara, un campione che ha lasciato il segno prima con la maglia del Napoli e poi con quella della Juve. Lo sarà lo stesso e forse di più. Ma Ciro non si offenderà se stasera in ottantamila canteranno "Diego, Diego". Anzi, forse sarà lui a far partire il coro. Alla vigilia della finale playoff di C1, Napoli ha voglia di sognare. E con il Pibe in campo, insieme a Ferrara e alle altre vecchie glorie di una squadra che vinse due scudetti, sarà più facile. E soprattutto più bello.































MARADONA2010-05-04 10:21:01 +0000 #3
Maradona a Napoli dopo 14 anni.



(ANSA) 09-06-2005 Diego Armando Maradona e' tornato a Napoli per la prima volta dopo aver lasciato la citta', 14 anni fa, per la squalifica per doping. L'ex campione argentino, proveniente da Milano, partecipera' questa sera alla gara di addio al calcio di Ciro Ferrara tra Napoli e Juventus. Ad accogliere Maradona una piccola folla di tifosi che hanno intonato canti e cori in onore dell'ex capitano azzurro. Davanti all'albergo che lo ospitera' lo attendono gia' un centinaio di tifosi.

Reply

Name:
Content:


Other posts in this category